LA RIPARAZIONE PUÒ CAMBIARE IL MONDO

meditazioni anni 2006 - 2010  

IL FIGLIO DI DIO È VENUTO AL MONDO PER FARE "CHIAREZZA"!  Quante volte nel Vangelo troviamo le Sue parole di fuoco che scuotono e portano in alto:  “Vi è stato detto, non uccidere, ma io vi dico: fate la pace con il vostro nemico"  (Mt 5,21-23 43-48). Il Signore del mondo e della storia viene per rivelarci i Suoi gusti, la relazione trinitaria, l’Amore fino al Dono supremo di Sè stesso sulla croce! (Meditazione "Natale 2010" integrale)

VORREI POTER FAR CANTARE IL MONDO, le cose di tutti i giorni, gli astri del cielo e le piccole cose della terra... Vorrei poter far cantare ogni figlio d’amore per Te, Bellezza che invadi l’universo e che ripeti al cuore che ama: “Sii te stesso e inneggia al Tuo Creatore con quella danza d’amore che ama donare!” (Meditazione "Vieni Signore Gesù, la terra in pianto geme!" Avvento 2010 integrale)

CON LA FIACCOLA DEL VANGELO e quella dell'Atto d'Amore che chiede "pietà" possiamo dare un nuovo respiro alla Chiesa e al mondo. (Meditazione "Bere alla sorgente della preghiera dell'Atto d'Amore" Ottobre 2010 integrale)

BEN VENGA IL TEMPO DONATO AL SIGNORE in pura perdita davanti al Tabernacolo; vengano pure le ore di silenzio adorante, di silenzio d’amore davanti a Lui, ma adoperiamoci, senza stancarci, perchè il cuore diventi “ALTARE”,  TEMPIO DI DIO, OSTENSORIO che porta in sè Gesù e sa donarLo a chi Gli è lontano o a chi non Lo conosce!  (Meditazione "La Chiesa del cuore" Giugno 2010 integrale)

CERCARE DI DARE UN SUPPLEMENTO D'AMORE in tutte le cose che facciamo perchè  “l’AMORE NON È AMATO! ” è il grido di Santa Maddalena de’ Pazzi e dovrebbe essere anche il nostro, dovrebbe essere la nostra  “spinta”  interiore a fare di più per il Signore perchè il Regno cresca e si diffonda fino ai confini del mondo! (Meditazione "Il cuore di Gesù - Amore non amato" Giugno 2010 integrale)

RIPARAZIONE! SENTIAMOLO QUESTO PUNGOLO, questo assillo, questo palpito in noi che ci unisce a Gesù Redentore, perchè Lui vuole associarci alla Sua opera di Redenzione per tutti gli uomini! (Meditazione "Maggio 2010" integrale)

OGNI GIORNO POTREBBE ESSERE PASQUA PER NOI, perchè tutti i giorni possiamo darci un risveglio diverso, intriso di preghiera e di offerta, di sguardo benevolo che profumerà le nostre ore, i nostri affanni, il nostro andare! (Meditazione "Amalo questo giorno che ti viene dato" Pasqua 2010 integrale)

ARDERE PER ACCENDERE...  Ardere per tutto l’amore che da Lui abbiamo ricevuto e accendere d’amore per Dio coloro che ci pone accanto! Il Signore dona continuamente il Suo Amore ineffabile e se noi ci lasciamo accendere dall’amore che Egli genera in noi, capiremo subito che amare è condividere, è partecipare, è  “vivere con”, è assumerci l’infelicità del fratello per impegnarci a trasformarla in gioia e speranza cristiana che guarda in Alto e la trasfigura in offerta.  (Meditazione "Quaresima 2010" integrale)

LA DOMENICA È GIORNO DI GIOIA, di comunione, di fraterna accoglienza, che ci conduce alla Mensa Eucaristica e ci riunisce al banchetto della nostra tavola imbandita per la gioia dei nostri cari. (Meditazione "La Domenica, giorno del Signore" Gennaio 2010 integrale)

DOBBIAMO CERCARE  DI TENER BEN PRESENTE A NOI STESSI che sulla bilancia di Dio non è importante chi ha meno peccati, ma chi amerà di più!  “Molto le è stato perdonato perchè ha molto amato"  (Luca 7, 47)(Meditazione "Avvento 2009" integrale) 

DA SEMPRE LA CHIESA HA AVUTO E HA BISOGNO DI SACERDOTI SANTI che aiutino i fedeli a sperimentare l’Amore Misericordioso del Signore, ma quanti di noi sono capaci di pregare perchè ogni Sacerdote sia santo? Perchè là, dove il Sacerdote è fragile, è carente, lì forse manca la nostra preghiera, la nostra offerta, il nostro sacrificio! (Meditazione "Anno Sacerdotale" Settembre 2009 integrale)

È BELLO E SALVIFICO OFFRIRE LA GIOIA E IL DOLORE, il bello e il meno bello, le soddisfazioni, le tristezze e le preoccupazioni della vita, perchè uniti al SACRIFICIO DI CRISTO diventino sacri, in quanto non li viviamo più da soli, ma insieme al nostro Redentore, che con la Sua Passione e morte non solo ci ha redenti, ma vuol fare di ciascuno di noi un  “Alter Christus!!!” (Meditazione "Festa di Pentecoste" 2009 integrale)

IL SALMO DICE: "LA GLORIA DI DIO È L'UOMO VIVENTE!" E tutta la gloria di Dio la troviamo nel creato che, nella sua bellezza e maestà, ci dona senza fine l’ineffabile Presenza di Dio! Rinnoviamoci interiormente con una attenzione particolare a questa Sua Presenza nelle cose create, andiamo a scoprire le impronte di Dio nella natura e capiremo che “La gloria di Dio riempie l’universo!” (Meditazione "La Preghiera e la Presenza di Dio nel creato!" Giugno 2009 integrale)

LA RIPARAZIONE È UNA PAROLA CHE NON SI USA PIÙ, ma rimane ciò che di più bello e di più grande il Signore possa mettere nel cuore dell’uomo. (Meditazione "Maggio 2009" integrale)

ABBRACCIAMO E FACCIAMO NOSTRA, ANCORA UNA VOLTA, LA GRANDE FAMIGLIA UMANA e offriamola al Datore di ogni vita perchè, innestata in Lui, l’umanità ritrovi la sua risurrezione. (Meditazione "Pasqua 2009" integrale) 

DOBBIAMO IMPARARE A FAR EMERGERE IN NOI L'AMORE, la carità come ci insegna San Paolo, perchè è solo quando amiamo che gli altri esistono davanti a noi e prendono consistenza. È in questi termini che Paolo, uomo tutto preso dal fascino della carità, ce ne parla. Ascoltiamolo! (Meditazione "Salvati dall'Amore, cantiamo un canto nuovo" Quaresima 2009 integrale)

DIO NON DESIDERA ALTRO che condurci ad essere ciò per cui ci ha  “Sognato”, ciò per cui ci ha  “Plasmato!“.  E di tutto si serve pur di rimetterci sulla Sua strada! (Meditazione "Anno dedicato a San Paolo" Febbraio 2009 integrale)

CERCARE DI SEMINARE PREGHIERA e creare raccoglimento, lungo il giorno. Siamo la “Stirpe eletta” ma dobbiamo diventare le “Lampade accese” che brillando amore emanano il calore del Fuoco Divino che scalda i cuori e contagia sempre! (Meditazione "Avvento del Signore" 2008 integrale)

SERVE MOLTO INCARNARE IN NOI LA “RIPARAZIONE” dell’Unico Riparatore, Gesù! Cibandoci spesso dell’Eucaristia, assistendo alla Messa con spirito di riparazione che ci tiene lì, fermi ad amare per chi non ama, ad offrire per chi non sa offrire, riparare e ringraziare per coloro che non lo sanno fare! (Meditazione "Aprirci a vasti orizzonti" Luglio 2008 integrale)

PROVARE A DARE UN SENSO AL DOLORE, far sì che diventi slancio verso l’Alto, pedina di lancio per incontrare il Signore! (Meditazione "L'umana sofferenza" Giugno 2008 integrale)

OFFRIAMO AL SACRO CUORE “ciò che siamo”,  ciò  che facciamo e avvolgiamo le nostre croci con la fiamma dell’amore per Dio che ci consente di vivere con squisita dignità il nostro momento difficile. (Meditazione "Il Cuore di Gesù e la Riparazione" Giugno 2008 integrale)

LA RIPARAZIONE È AL CENTRO DEL MESSAGGIO DI FATIMA! Con insistenza raccomandò di fare penitenza e di riparare i peccati degli uomini! Il Suo grido d’amore per tutti noi fu: “Riparazione! Riparazione!  Riparazione!”   (Meditazione "Maggio 2008" integrale)

IN QUESTO TESTAMENTO, IL DESIDERIO DI GESÙ, CARICO E CALDO DI AMORE, È: “CHE VI AMIATE GLI UNI GLI ALTRI…” (Gv Cap 15,12) e questo è il Comandamento più grande, quello dell’amore, che ci chiede di essere  “Uno“  nella Trinità! (Meditazione "Il Testamento di Gesù" Settimana Santa 2008)

IL TEMPO VA COME UN RESPIRO... Dobbiamo afferrare l'attimo fuggente e farne di esso amore, offerta, preghiera! Solo così le nostre giornate possono cantare amore ed elevare preghiera, possono offrire il tutto che compiamo e il tutto che godiamo, perchè tutto intorno a noi è AMORE, è DONO, è PROVVIDENZA! (Meditazione "Quaresima 2008" integrale)

ALLA MESSA DI NATALE HO PORTATO I VOSTRI NOMI ALL'OFFERTORIO, ove il Sacerdote li ha offerti insieme al pane e al vino. È così che, uniti al Sacrificio di Cristo, possiamo diventare, sempre meglio, strumenti di riparazione per la Chiesa e per i figli di Dio. (Meditazione "Lourdes, Giornata dell'Ammalato" Febbraio 2008 integrale)

SONO SICURA CHE LA SOFFERENZA CI FARÀ SPLENDERE COME ASTRI NEL MONDO! Essa è una cattedra da cui ci vengono insegnamenti di vita e, a questa cattedra, sono cresciuti i Santi, le anime di Dio, coloro che hanno saputo fare della sofferenza una risorsa d’amore, che permette di vedere il bello in quanto possiamo arricchirla di senso. (Meditazione "Festa di Cristo Re" 2007 integrale)

NON CONOSCIAMO NESSUNA STRADA CHE AGGIRI IL DOLORE, ma insieme con Cristo e spinti dal Suo Spirito d’Amore, possiamo percorrere la via del dolore insieme a Lui che, ponendoSi accanto a ciascuno di noi, ci aiuta a portarlo! (Meditazione "Il Signore ci chiama ad essere Nuova Creatura!" Settembre 2007 integrale)

IN UNIONE AL SACRIFICIO DI GESÙ facciamo in modo che tutta la nostra vita sia spesa in riparazione delle nostre fragilità e di quelle di ogni figlio di Dio. Assistendo al Sacrificio della Messa, uniamo la nostra offerta personale a quella del Redentore, offriamoGli le contrarietà, le tribolazioni che ci capitano e, crediamolo veramente: è solo così che possono diventare di grande profitto per noi e per tutti figli di Dio. (Meditazione "Il dolore dell'uomo" Luglio 2007 integrale)

DOBBIAMO ESSERE, NELLA CHIESA, NIENT'ALTRO CHE UN “GRIDO D'AMORE” che chiede pietà con tutta la compassione di Cristo per i fratelli! Questa preghiera è balsamo sul cuore ferito di Dio e sul cuore ferito degli uomini! (Meditazione "Corpus Domini" 2007 integrale)

SE NOI PORTASSIMO L'UMANITÀ AL PADRE, l’incontro fra Dio e gli uomini può trasformare le coscienze e può dare alla Chiesa uomini nuovi capaci di fede, di amore, di opere buone e sante. (Meditazione "Pentecoste 2007" integrale)

TUTTO IL PECCATO DELL'UOMO NELLA SUA ESTENSIONE E PROFONDITÀ è la vera causa della sofferenza del Redentore. Ma la croce e la morte del Signore viene completata e vinta dalla Sua Risurrezione. (Meditazione "Settimana Santa 2007" integrale).

SE OGNI GIORNO LO ORIENTASSIMO AD AMARE, come sarebbero belli e diversi i nostri giorni, perchè l’amore ci innalza, ci appaga, ci fa volare alto nel Progetto di Dio e ci dona tutta quella pace di cui i nostri cuori hanno bisogno!  (Meditazione "Quaresima come novità di vita" Marzo 2007 integrale)

.... NASCE GESÙ, PICCOLO PICCOLO e ha bisogno di tutto! Nasce per noi, viene per noi, vive per noi e da noi attende il pane dell’umiltà, della carità, della fraternità; il pane dell’offerta orante che chiede perdono per noi e per gli altri..... quel pane quotidiano che ci serve per vivere da veri figli della Luce. (Meditazione "Nascere con Gesù ad una vita d'amore" Natale 2006)