Descrizione immagine

Le vostre lettere 


2013

LILIANA: È veramente intensa questa tua meditazione sull'Avvento (Meditazione "Avvento 2013). Ottima anche la grafica! Sì, è proprio così, noi siamo "servi inutili" di cui Dio si serve per attuare il Suo mirabile Progetto sull'umanità. Grazie di cuore anche per gli spunti per prepararci ad accogliere nel nostro cuore, il Bambino Gesù: sì, facciamoci carico quotidianamente dei pesi degli altri e ogni nostra giornata sia offerta d'Amore a Gesù e diventiamo Preghiera per essere sempre più uniti a Lui.

ANNA MARIA: Salve Suor Lina, La ringrazio tanto per le meditazioni, soprattutto per la bellissima preghiera per il Santo Natale. Le ho stampate e le ho meditate. Cercherò di diffonderle perché sono proprio stupende!  È vero, nel mondo viene commesso tanto male, purtroppo il maligno si nasconde dietro a persone che sembrano innocue. Se preghiamo, avremo sempre la forza di dare testimonianza del suo Amore Infinito per noi, della Sua Misericordia, nonostante le nostre ingratitudini e debolezze. Egli è sempre accanto a noi, per donarci lucidità e farci discernere il bene dal male.

GIACINTO: Ciao Suor Lina, grazie per le tue meditazioni così ricolme di amore, un amore che ci proietta nelle braccia della nostra Mamma celeste, unica porta per accedere alla grotta di Gesù Bambino. Prego, perché ci conceda un Natale di pace soprattutto per i nostri fratelli cristiani in Medio Oriente, mai così tanto martirizzati e dimenticati! Preghiamo Gesù Bambino, perché ristabilisca nella nostra umanità la purezza, rifiorisca il valore della famiglia, la custodisca e la protegga affinché torni ad essere la culla della vita! La Preghiera dell’Atto d’Amore è lo scudo che ci ripara dagli attacchi quotidiani. 

ANTONINA: Ciao, ho letto la tua meditazione sull’Avvento (Meditazione "Avvento 2013): è molto bella e mi ha fatto riflettere, specialmente sulla preghiera di intercessione da fare al Padre per le persone che hanno bisogno di aiuto spirituale e materiale.

PATRIZIA: Ti ringrazio di avermi ricontattato: mi ha fatto piacere e sicuramente le tue parole mi aiuteranno a riflettere, a elaborare tutto ciò che ho messo in discussione dentro di me e a trasformarlo in amore e accettazione. D'ora in poi, chiederò forza per affrontare tutti i miei problemi, visto che la  vita mi mette sempre a dura prova. Chiedo di rendermi sempre più forte e di non farmi perdere la pazienza e di accettare tutto con amore, senza malcontento. Vorrei ottenere questo. Grazie,   perché ci sei sempre quando mi sento smarrita nel mio cammino e mi sai indicare la strada del ritorno.  

MARIA:  Un infinito grazie a lei Suor Lina per l'attenzione che ha per ognuno di noi. Grata per non avermi dimenticata, nonostante il mio lungo silenzio: le mie giornate, purtroppo, non mi lasciano abbastanza tempo ma, nonostante ciò, lei è sempre nei miei pensieri. I suoi scritti mi regalano momenti di grande meditazione e le sono infinitamente riconoscente! Il Signore la benedica per tutto quello che riesce a fare per noi; non ci sono parole che possano esprimere la bellezza della sua anima.                  

AURELIA: Quello che leggo sull'Adorazione è bellissimo e le parole sul silenzio sono un momento di grande incontro con il Signore  (Meditazione "Adorazione" Settembre 2013). Sono felice che il mio bagaglio religioso vada sempre più ampliandosi, grazie anche a tutte le persone che mi stanno vicino e mi hanno accolto nel loro cammino spirituale, unendoci sempre di più nell'amore per Nostro Signore.

GIACINTO: Ciao Suor Lina, come stai?  Tutti i giorni il mio pensiero corre a te anche se non lo diresti, specie nell'Offertorio e questo da quando ci hai raccomandato di offrire tutte le sofferenze dell'umanità per quelli che non lo fanno. Queste preghiere dettate dall'Angelo a Fatima sono  stupende: “Mio Dio, io credo, adoro, spero e Ti amo, Ti chiedo perdono per coloro che non credono, non adorano, non sperano, non Ti amano”. “Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo Ti adoro profondamente e Ti offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra, in riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con cui Egli stesso viene offeso. E per i meriti infiniti del Suo Sacratissimo Cuore e per intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Ti chiedo la conversione dei poveri peccatori”. 

ANGELA: Anche se non ci vediamo più, lei è sempre presente nei nostri cuori, per noi è una fiamma che ci guida durante il nostro percorso di vita, così come fa Gesù. Con i suoi scritti e i suoi insegnamenti ci trasmette gioia e pace nell'anima ed è con grande affetto e stima che le annuncio della mia felice autonomia (dopo i migliori anni in carrozzina). Le ho allegato una foto così può vedermi! Grazie a Dio, ai meravigliosi medici e alla mia forza e voglia di vivere, ce l'ho fatta a realizzare con passione l'obiettivo più importante che mi ero imposta. 

VESCOVO MONS. RIBOLDI: Carissima Suor Lina, un grazie di cuore per le preziose riflessioni che mi invia. È proprio vero che essere cristiani oggi è cercare in tutti i modi di camminare su quella Via di Santità che Dio indica per noi, scelti da Lui ad essere totalmente Suoi. Del resto, che senso avrebbe la nostra vita privilegiata di creature che Dio ama, se non fossimo testimoni di santità? Che Dio La benedica per tutto il bene che fa. Mi raccomando alle Sue Preghiere che sono il più grande dono. Auguri e Benedizioni.

ANTONINA: Ti ringrazio per le tue belle parole di conforto. È proprio vero che “chi trova un amico, trova un tesoro”  e quel tesoro sulla terra sei proprio tu, mentre il nostro tesoro più grande che abbiamo nei cieli è GESU', che  ci trasforma e ci modella sempre  di più, fino a farci diventare simili a Lui. Pertanto ci vuole tutta una vita di rinunce, di sacrifici, di sofferenze e di preghiere, per raggiungere quel grado di perfezione che il Signore attende! Sto cercando di mettercela tutta, frequento tutti i giorni la Santa Messa e mi nutro di Eucaristia.

MIMMA e MARIO: Carissima, le mando il mio saluto e le dico che preghiamo in gruppo ogni martedì. Offriamo  tutte le Anime Riparatrici al Cuore di Gesù perché Lui abbracci ciascuna in modo unico insieme al Padre. Lasciamoci plasmare da Gesù. Abbi il mio abbraccio che estendo a tutte le anime che rispondono all’invito del Signore.

RAFFAELLA: Cara Suor Lina, ricevo le sue lettere e provo tante emozioni, risvegliano in me ricordi meravigliosi. Non dimenticherò mai la mia permanenza all’Ospedale Gaetano Pini. Ricordo con tenerezza e amore il dono delle sue visite nella mia sofferenza, la sua grande e delicata dolcezza, mentre mi parlava di Gesù. Il Suo volto mi trasmetteva sicurezza e serenità, mi facevano sentire guarita. Io che non ho conosciuto la tenerezza e il calore dei genitori, posso affermare che il mio unico riferimento è stato e sarà per sempre nostro Signore. 

CECILIA: Carissima, grazie per le meditazioni che mi fanno entrare nello spirito della preghiera riparatrice. L'altro giorno, per la strada, ho sentito un uomo bestemmiare e subito ho avuto l'impulso di rivolgere a Dio la preghiera di perdono per lui. Credo che il tuo Progetto dia qualcosa di assolutamente necessario al mondo d’oggi, così lontano dalla dimensione spirituale.

DOMENICA: Cara Suor Lina, Dio ha tracciato la tua strada e attraverso di te vuole trasmettere a noi, Anime Riparatrici, tutto il Suo Amore per l’umanità. Egli ci dona tutta la forza interiore per superare le varie difficoltà che si vanno affrontando ogni giorno. Scusami per il mio silenzio, sto attraversando momenti di sofferenza che ogni giorno offro al Signore. Ti voglio bene e sebbene non ci sentiamo, io ti penso sempre e sia nel dolore fisico che spirituale capisco sempre meglio il mio nulla e l’amore di Dio che si fa grande in me. 

MARIA: Cara Suor Lina, ho letto con attenzione la tua meditazione relativa al mese di Maggio (Meditazione "Maggio 2013") e devo dire che mi ha profondamente colpito. Hai acceso un faro nel buio della mia vita, illuminando tutta la bellezza dell'Amore di Dio che mi circonda, è come se dinanzi ai miei occhi fosse caduto un velo che annebbiava e impediva la visione di quanto amore è racchiuso nel cuore di ogni figlio di Dio. Il Padre  misericordioso ci ha creato con amore, desiderando per ognuno di noi pace e serenità. Spesso, questa pace e questa serenità vengono interrotte dalle forze del male che avvolgono, impediscono di vedere la bellezza di quanto ci circonda: il cielo, il sole, la luna, le stelle, il mare, i fiori, gli alberi e tutte le creature che vi abitano, tutto Dono di Dio, bellezza senza uguali, perché Dio è Amore. Amore che genera e si comunica per la salvezza e per la gioia dell'uomo. Come? Accogliendo questa conoscenza di Dio attraverso la Parola di Gesù, Parola che sana, che salva e che guarisce. Sì, attraverso Gesù si manifesta l'Amore del Padre, le cui parole di Misericordia e di salvezza si possono riassumere in un solo comando: "AMATEVI GLI UNI GLI ALTRI COME IO HO AMATO VOI".

ROSA: Grazie per averci inviato la meditazione per il mese di Maggio (Meditazione "Maggio 2013") che ci aiuta a meditare e pregare! Aspetto queste lettere con una dolce ansia e le distribuisco a quelle persone che sanno apprezzarle. Mi domando come avrei fatto se non mi fossi ricoverata al Gaetano Pini e quindi non ti avrei conosciuta! Vedo con gioia che le persone alle quali ho distribuito la Preghiera dell’Atto d’Amore sono molto contente; a volte me ne chiedono altre per distribuirle.

VESCOVO MONS. RIBOLDI: Ho letto con ammirazione le sue riflessioni che sono sempre un far sentire Dio vicino a tutti. Lui è davvero il "Papà" che sa come amarci e noi siamo la Sua voce che conforta e dà coraggio. Che la Grazia sappia sempre ispirarle cose buone e che tanti possano usufruire della sua carità. Benedico lei e quanti sono con lei e con la Madonna, la Mamma che Gesù ci ha donato sulla croce. In questo mese di maggio sia la nostra maestra di bontà. 

LILIANA: Grazie di cuore per la tua forte e struggente  meditazione di Maggio (Meditazione "Maggio 2013")Il "profumo" dell'offerta oblativa per tutta l'umanità è un profumo d'amore per Cristo Gesù e per il mondo intero.

DONATELLA: Sono in famiglia e offro al Signore questi giorni di gioia che Lui mi dona. Ho letto la tua meditazione, l’ho portata con me nel mio povero cuore davanti alla Madonna di Loreto perché ogni cuore si apra all'Amore di Dio. Credo che per grazia, chi ha nel cuore la preghiera di riparazione, sempre più desidera amare, come Lui ci ha amato. Bellissime le tue parole quando dici: "Vorrei potervi far sentire tutto il profumo, la fragranza che racchiude in sé l'offerta fatta per amore, nel nome di Cristo, per il bene dei Suoi figli" (Meditazione "Maggio 2013"). Non bisogna mai scoraggiarsi: vinciamo con l'Atto d'Amore, avvolgiamo tutto con l'offerta che ripara. È un impegno che sento fortemente e dà autenticità al mio essere cristiana in cammino. Grazie Suor Lina perché sempre ti sento vicina.

AMALIA: Ho ancora delle immagini della Preghiera dell’Atto d’Amore da diffondere e non mancherò di fare conoscere questa invocazione che tu ci hai insegnato. Il vero atto d' amore l'ho vissuto in realtà durante la Quaresima, sia prima che dopo: ho sofferto molto perchè sono stata provata in tutti i sensi, anche con tentazioni, che però mi sono servite a demolire me stessa e non mi hanno impedito di rimanere attaccata a Gesù. A Lui ho offerto ogni sofferenza. Grazie per la tua bella meditazione di Maggio (Meditazione "Maggio 2013"): le tue parole scaldano il cuore e danno una spinta nella quotidiana fatica di conversione.  

ANNA MARIA BEATRICE: Grazie Suor Lina della meditazione, come sempre bellissima e ricca di forza. Sì, ogni tanto abbiamo bisogno di carburante per mandare avanti la nostra missione di Anime Riparatrici. La vita a volte sembra che voglia rubarci l'entusiasmo e la forza di essere dono per Dio e per il prossimo. Sarebbe troppo semplice non avere ostacoli, ma possiamo sempre farli diventare sacrificio e  offerta profumata davanti a Dio. Maggio ci ricorda il profumo dei fiori, ebbene auguro a tutti di essere sempre più profumati, facciamo insieme un bouquet colorato nelle mani di Maria Santissima, da portare al trono di Dio.

CATERINA: Ho letto con gioia le sue meditazioni, anche quella  per il mese di Maggio (Meditazione "Maggio 2013"), e le ho trovate illuminanti. Durante questo mese, dedicato alla Mamma del cielo, accogliamo l'invito della Vergine Maria a pregare il rosario e a partecipare alla Santa Messa. Uniamoci nello spirito con Suo Figlio e ripariamo con l’Atto d'Amore, attingendo alla fonte del Suo Amore. Le devo comunicare che mia cognata, da quando ha ricevuto la preghiera dell'Atto d'Amore, non solo la ripete più volte durante il giorno, ma in tutte le occasioni. È riuscita a superare un risentimento che nutriva da sempre, nei confronti di un membro della famiglia. Riesce a relazionarsi bene senza  che sentirne il peso, ma la cosa più bella è che non mortifica e non litiga più nell’ambito dei suoi cari. Lodiamo e benediciamo il Signore.

MARIA: La sofferenza mi ha molto avvicinato a Dio. Mi viene in mente una frase che ho letto sul muro della chiesa  di Padre Pio: “La sofferenza è un dono di Dio. Beato chi ne sa trarre profitto”.  L’ho tanto meditata e all’inizio non riuscivo quasi a capirne il senso. Facendo poi l’esperienza personale, ho visto come la sofferenza mi ha avvicinata a Dio. Mi piace molto leggere la Bibbia, il salmo 30 ha un fascino particolare per me e vorrei esortare tutti intorno a me a leggerlo!

SAC. DON ANTONINO: Carissima Suor Lina, ho ricevuto le meditazioni e la corrispondenza di molti che hanno aderito alla "chiamata" del Signore per la preghiera di riparazione; presenterò tutti al Signore uniti nel Santo Divino Sacrificio. Mi sostenga con l'umile preghiera. La ringrazio in Gesù e Maria.